venerdì 9 dicembre 2016

Terminato l’incontro decidiamo di farci una foto nel presepe, cosi entriamo nella capanna e cerchiamo uno spazio tra le grandi statue. Javier si mette al lato della Vergine. Scherzando gli dico: Attento che Idelsa non diventi gelosa (Idelsa é sua moglie). Javier con tanta semplicitá mi risponde: No, non puó essere gelosa, sempre le ho detto che amo Maria.
Che bella questa dichiarazione d’amore nel giorno dell’Immacolata. Che ciascuno di noi lo possa sentire e annunciare: Amo Maria.


sabato 3 dicembre 2016




Appena entrata mi ha colpito un’immagine sul muro e la citazione bíblica: “Tutto quello che fate ad uno di questi piccoli, lo fate a me”.

Una parola che tante volte ho compreso nel senso che tutto quello che di buono e bello si fa ai bambini e in generale ai piú piccoli, si fa a Gesú.
In questa casa che riunisce bimbe e ragazze che sono state abusate, ho pensato a un’altra interpretazione:” Tutto quanto di male avete fatto a questi piccoli, l’avete fatto a me”. Gesú prende su di sé il peccato dell’uomo, il peccato di cui queste bimbe sono state vittima e di cui continuano ad essere vittima a causa della povertá. Una di loro ha 20 anni, vive nella casa da quando ne aveva 7. Ha studiato solo alle elementari, il prossimo anno vuole riprendere. Intanto si occupa delle piú piccole: tutto ció che fa ai piú piccoli lo fa a Gesú