martedì 22 novembre 2016








In quel tempo, Gesù, alzàti gli occhi, vide i ricchi che gettavano le loro offerte nel tesoro del tempio. Vide anche una vedova povera, che vi gettava due monetine, e disse: «In verità vi dico: questa vedova, così povera, ha gettato più di tutti. Tutti costoro, infatti, hanno gettato come offerta parte del loro superfluo. Ella invece, nella sua miseria, ha gettato tutto quello che aveva per vivere. Lc 21, 1-4

Dopo aver letto questo brano mi sono chiesta di che cosa avrá vissuto questa donna. Ha donato tutto quello che aveva, di cosa ha vissuto?

Ancora una volta le signore che seguono i piú bisognosi della nostra parrocchia (gruppo solidarietá), mi hanno aiutato a comprendere la Parola di Dio.
Una famiglia 
ha donato un letto, scegliendo di non venderlo per guadagnare qualcosa da aggiungere allo stipendio, ma desiderando farne  dono a chi ne avesse bisogno. Le signore del gruppo solidarietá suggerirono donarlo ad una famiglia: una signora che vive con due figli con problemi di salute mentale e un nipotino. Dopo aver aiutato la famiglia a riordinare la casa, le signore ci dicono: “GRAZIE per questo dono”. Anche le loro case sono semplici...e ringraziano come se il letto lo avessero ricevuto loro. Il dono del tempo, delle forze, del cuore... sono il tutto che gettano nell’anfora del tempio e vivono della gioia dell’amore.

Nessun commento:

Posta un commento