martedì 14 aprile 2015

Resultado de imagen para cirio pascual


Dare é piú facile che amare

Il giorno di Pasqua, dopo aver celebrato la messa, un signore della parrocchia stava spegnendo il cero pasquale, essendo alto e pieno di cera liquida, bisognava incontrare il modo di non fare danni, invece nella sua semplicitá il nostro amico usó il modo meno appropriato favorendo, in un certo senso, che la cera cadesse addosso alla ragazza alla quale aveva chiesto di spegnerlo. Qualche minuto piú tardi ci accorgiamo che un giovane, un pó fuori di testa, stava cercando di nascondersi in chiesa, scalzo e con addosso solo un paio di pantaloni, correva per i banchi. Quando lo invitiamo ad uscire perché dovevamo chiudere la chiesa, mi dice: dammi una camicia! Subito andiamo a cercare, nella stanza del gruppo della solidarietá, e troviamo una maglietta che gli porgiamo, da lí il giovane se ne vá.

Ho pensato a come mi sia stato piú facile vestire chi era nudo che avere compassione di chi mi mostrava una debolezza piú nascosta. La povertá é piú profonda di ció che si vede. Dare é piú facile che amare.

La provvidenza anche questa volta non si é fatta aspettare: che sorpresa quando il giorno dopo cercando una candela, incontriamo un bastone appropiato per spegnere il cero pasquale!

Nessun commento:

Posta un commento