domenica 15 marzo 2015


Il signor Antonio é un uomo  semplice e molto buono. Un anno fa é diventato ministro della comunione e da quel momento si é sentito investito di una dignitá speciale: viene sempre ben vestido alla messa, puntualissimo, responsabile e attento. Qualche volta aveva condiviso che sua moglie, la signora Cipriana, non era tanto contenta che passasse tanto tempo in chiesa. Peró Antonio con tanta fede ha desiderato che un giorno sua moglie potesse comprendere il suo cammino. Qualche mese fa la signora Cipriana si é ammalata: il piede stava andando in cancrena. Da questo momento tante cose sono cambiate si é sentita molto amata dal suo sposo, dalla famiglia, dalla parrocchia, da Dio. In occasione del compleanno della sig.ra Cipriana, oggi sono venuti a messa e con quanta gioia il sig. Antonio ha ringraziato perché sua moglie sta meglio e per lui era un dono di Dio. Non ho mai visto Cipriana a messa con noi, allora forse il miracolo non é stato solo quello di una progressiva guarigione, ma anche quello di essersi incontrata con l’amore di Dio grazie ad una intercessione paziente e silenziosa del suo sposo.
Dio é fedele.

Nessun commento:

Posta un commento