martedì 24 febbraio 2015

 Il salmo che oggi la liturgia ci propone ci ricorda e ci esorta a credere che Dio fa giustiza ai piú poveri. Lo desidero fortemente per Aludia, la giovane vedova, a cui solo poche settimane fa avevamo regalato una macchina da cucire perché potesse lavorare in casa, sostenendo la sua famiglia e potendo stare vicina ai suoi bambini.
La settimana scorsa le hanno rubato la macchina, segno della provvidenza di Dio, della bontá di chi le aveva fatto questo regalo e segno di speranza nel futuro.
Il Signore fará giustizia ai poveri e soccorrerá la vedova e gli orfani.